Home

Pubblicazione Curricula vitae Dirigenti Scolastici in applicazione all'art. 21 comma 1 della legge n.69 del 18/06/2009 e all' art. 5 , comma2 della legge n°183 del 04/11/2010 - aggiornato al 30 aprile 2013.

Venerdì, 07 Ottobre 2011 08:53

Progetto PON FSE Competenze per lo sviluppo Progetto "Qualità e Merito" P.Q.M.- III annualità.

Sabato, 01 Ottobre 2011 11:09

Orario definitivo Primaria

Inserito l'orario definitivo della Scuola Primaria all'interno dell'Albo pretorio online

Venerdì, 30 Settembre 2011 15:09

Un amico al di là del mare

Finalità

La scuola, in quanto agenzia formativa , si propone di promuovere:

  1. il piacere di apprendere
  2. l’educazione alla multiculturalità
  3. il SENSO DI APPARTENENZA ad una data cultura e/o contesto
  4. la conoscenza e la consapevolezza delle proprie radici storico-  culturali 
  5. la conoscenza e la consapevolezza dell’esistenza di culture diverse con pari dignità
  6. l’educazione ad apprendere per: risolvere problemi, superare i pregiudizi ed aprire una  “finestra” attraverso cui dialogare con il “MONDO”.

Esigenze formative
L’obiettivo prioritario del progetto è quello di promuovere:
la comunicazione;
la socializzazione;
l’arricchimento culturale, attraverso momenti di aggregazione (cooperative - learning);
l’educazione alla multiculturalità;
la capacità di esprimersi attraverso linguaggi verbali e  non verbali.

COME COSTRUIAMO LA RISPOSTA
Il progetto “Un amico al di là del mare” consiste in una serie di attività didattico – formative (rivolte a tutti gli alunni dell'Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani”) volte a dar vita a precisi  itinerari di apprendimento, integrazione e arricchimento socio-culturale e artistico con attività di sostegno, recupero e potenziamento delle competenze di base.

LABORATORI  PREVISTI
ARTICOLAZIONE E CONTENUTI DEL PROGETTO

Laboratorio di intercultura
Le attività previste all’interno di questo laboratorio, saranno organizzate in piccoli e grandi gruppi, per classi parallele e per livelli di apprendimento.

I vari percorsi didattici e/o laboratoriali potranno essere articolati in 3 fasi: 
presentazione , pratica, produzione.

Azioni  previste-Area di Progetto
Riconoscere le prime differenze linguistiche tra L1 e L2.
Essere in grado di usare le strutture di base della Lingua Italiana.
Conoscere ed interpretare criticamente la storia di una realtà diversa dalla propria individuando differenze e affinità.
Conoscere aspetti tipici di una Cultura diversa dalla propria.
Conoscere gli aspetti peculiari o comuni di Culture diverse.

Venerdì, 30 Settembre 2011 14:52

Progetto “area a rischio”

Finalità

La scuola, in quanto agenzia formativa , si propone di promuovere:

  1. il piacere di apprendere
  2. la cultura della legalità e della coscienza civile nel rispetto di sé, degli altri e dell’ambiente
  3. l’educazione alla multiculturalità
  4. la prevenzione  e il recupero della dispersione scolastica e dell'insuccesso formativo predisponendo percorsi individualizzati.
  5. la consapevolezza di sé e dei propri “talenti”
  6. la formazione di un “cittadino” cosciente e promotore di un agire “legale” nel rispetto delle regole 
  7. l’educazione ad apprendere per risolvere problemi, per superare i pregiudizi ed arrivare a   formulare giudizi, per aprire una  “finestra” attraverso cui dialogare con il Mondo.

COME COSTRUIAMO LA RISPOSTA
Il progetto “IMPARARE FACENDO” consiste in una serie di attività didattico - formative di tipo laboratoriale (rivolte a tutti gli alunni dell'Istituto Comprensivo “Don Lorenzo Milani”) volte a dar vita a precisi  itinerari di apprendimento, integrazione e arricchimento socio-culturale e artistico con attività di sostegno, recupero e potenziamento delle competenze di base.

I percorsi didattici-pedagocici privilegiati che il progetto prevede sono declinati all’interno di due macrolaboratori in linea con le indicazioni del Piano dell’Offerta Formativa del nostro Istituto ed aventi come filo conduttore la cultura della legalità e della coscienza civile nel rispetto di sé, degli altri e dell’ambiente

LABORATORI  PREVISTI
ARTICOLAZIONE E CONTENUTI DEL PROGETTO

LABORATORIO DEI LINGUAGGI: “COMUNICANDO ”
musica, danza, teatro ,  giornalino,  informatica

LABORATORIO TECNICO- PRATICO: “COSTRUENDO”
pittura, lavori manuali (bricolage), scienze e tecnologia

 

manifestazioni d’avvio dell’anno scolastico

PROGRAMMA

03 ottobre 2011 -

ore 07.45 - Chiesa S. Martino Vescovo

S. Messa officiata dal Parroco Don Salvatore Picca - Partecipazione volontaria di alunni, genitori e personale scolastico


Ore 08.30 - Concentramento di tutti gli alunni e personale Scolastico sul Sagrato della Chiesa e corteo fino alla villa comunale


10 ottobre 2011 Sala Unicef

Ore 08.30 - Presentazione delle attività progettuali realizzate e da realizzare nella Scuola Secondaria di I Grado “C. Del Balzo”


Ore 10.30 - Presentazione delle attività progettuali realizzate e da realizzare nella Scuola Primaria “N. M. Abate”


Sabato, 10 Settembre 2011 11:46

Orario scolastico

Pubblicato il'orario provvisorio e definitivo per l'anno scolastico 2011-2012

Sabato, 10 Settembre 2011 11:20

Dote Scuola

Si comunica che il Comune di San Martino Valle Caudina ha presentato l'avviso pubblico per l'iniziativa DOTE SCUOLA per i servizi scolastici di: mensa, trasporto, libri, borsa di studio e pre-scuola, riservati agli alunni dell'Istituto Comprensivo "Don Milani".

Per info leggere l'avviso e scaricare i moduli allegati.

Nasce nel 1955 e vive a Napoli fino al 1980 dove si laurea in Scienze Politiche.

Nel 1986, dopo aver maturato una decennale esperienza lavorativa nelle imprese private, in particolare nel settore bancario, decide di entrare nel mondo della scuola per dedicarsi all’insegnamento, a cui aspira fin dall’adolescenza.

A circa trent’anni da allora, è ancora convinto di aver fatto la scelta migliore.

La sua carriera nel mondo della scuola ha inizio in Trentino, dove era residente dal 1980, insegnando Diritto ed Economia Politica presso l’I.T.C. di Riva del Garda del quale assume l’incarico di Vice Preside.

Nel 1994 si trasferisce ad Avellino ed insegna presso l’Istituto Tecnico Commerciale “L. Amabile”.

Nel 2007, divenuto Dirigente Scolastico, sceglie la sede del glorioso Istituto d’Istruzione Superiore “Francesco De Sanctis” di Lacedonia, dove ha trovato una comunità scolastica accogliente e disponibile ad adottare tutti i processi innovativi di cui si fa promotore. Il processo di innovazione, che in particolare coinvolge gli ambienti didattici, proseguono durante l’intero quadriennio di dirigenza dell’Istituto Superiode “D’Aquino” con le sue sedi di Montella, Nusco, Bagnoli Irpino.

Dall’A.S. 2014/2015 è in servizio presso l’I.T.I.S. “Guido Dorso” di Avellino, la cui comunità scolastica gli è apparsa propositiva e motivata ad accogliere quelle innovazioni che rendono l’istituzione scolastica efficiente ed affidabile.

Al fine di far percepire l’Istituzione Scolastica come un polo formativo strategico per l’intera area territoriale del capoluogo irpino, si sta adoperando per creare collaborazioni stabili con gli Enti maggiormente significativi del territorio.

Venerdì, 29 Luglio 2011 23:40

Codice disciplinare

AVVISO DI PUBBLICAZIONE.
In attuazione di quanto disposto dall’ art. 68 del D.Lgs. n. 150 del 27/10/2009 recante “Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni.“, si pubblica il codice disciplinare dei dipendenti pubblici, come meglio individuato dagli artt. 55 e seguenti del D.Lgs. n. 165/01 come integrato con modifiche dal già citato d.lgs. n. 150/09, recante l’indicazione delle “sanzioni disciplinari e responsabilità dei dipendenti pubblici”. Come indicato dal testo dell’art. 55 del D.Lgs. n. 165/2001, le nuove disposizioni costituiscono norme imperative, ai sensi degli artt. 1339 e 1441 del codice civile e, pertanto, integrano e modificano le fattispecie disciplinari previste dai C.C.N.L. “Comparto Scuola” siglato il 27.11.2009, comportando l’inapplicabilità di quelle incompatibili con quanto disposto dalle modifiche introdotte al D.Lgs. 165/2001.
Si precisa che la pubblicazione sul sito istituzionale dell’Istituto www.icsanmartinovc.gov.it del presente provvedimento equivale, a tutti gli effetti, alla sua affissione all’ingresso delle sedi dell’Istituto.

Disponibile presso l'albo pretorio online la lista libri di testo per la scuola primaria e la scuola secondaria di primo grado per l'anno scolastico 2011-2012.

Pagina 26 di 26